AniMANdo Speciale Grande Guerra

Museo Archeologico Nazionale Cividale del Friuli

2016-07-22 - animando

AniMANdo Speciale Grande Guerra
AniMANdo Speciale Grande Guerra

Venerdì 22 luglio 2016 verrà inaugurata presso il Museo Archeologico Nazionale di Cividale del Friuli la mostra “Gli eroi son tutti giovani e belli”. L’immagine del soldato tra retorica e realtà (1870 - 1935), che sarà ospitata nella città ducale fino al 21 agosto 2016. Curata da Massimo De Grassi, con la collaborazione di Paolo Quazzolo, la mostra è organizzata dall’Università degli Studi di Trieste con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia.

"Gli eroi son tutti giovani e belli”. L’immagine del soldato fra retorica e realtà è infatti una mostra documentaria itinerante e di carattere fotografico che si propone di confrontare l’iconografia ufficiale della Grande Guerra con il senso di precarietà, distruzione e morte veicolato dalle immagini sfuggite alla censura e realizzate sui luoghi di battaglia.

Per l’occasione, alle ore 17.00 inizieranno due conferenze di approfondimento rispettivamente a cura di Guido Aviani Fulvio (Museo della Grande Guerra di Cividale del Friuli), che parlerà de La ferrovia Cividale – Caporetto, e di Angela Borzacconi (Soprintendenza ABAP del Friuli Venezia Giulia), su le Scoperte archeologiche a Cividale durante la Grande Guerra.

A seguire, alle ore 18.00 l’inaugurazione della rassegna alla presenza dei curatori, con il suggestivo abbinamento di letture sceniche dei testi sulla Grande Guerra selezionati da Paolo Quazzolo, interpretate da Roberta Colacino e Adriano Giraldi della Casa del Lavoratore di Trieste.