Brevi riflessioni sulle sepolture con corredo di vasi in ceramica grezza provenienti dall’area cimiteriale della Chiesa di San Martino a Remanzacco (UD)

Autore
Sandro Colussa, Paola Saccheri, Luciana Travan
Soggetto
Necropoli di Remanzacco
Tipo
Forum Iulii

Descrizione

Nel contributo sono presentate cinque sepolture appartenenti alla necropoli altomedievale

sviluppatasi presso la chiesa rurale di San Martino presso Remanzacco (Ud). Le tombe, appartenenti a

individui adulti, tre di sesso maschile e due femminili, presentano come corredo vasi rotti ritualmente

e deposti presso la tesa degli inumati. Questo uso funerario, che sembra essere di tradizione locale, è

documentato in altre sepolture rinvenute nell’area del Ducato Longobardo di Forum Iulii.

Lo studio antropologico e paleo patologico degli individui inumati con i resti di contenitori ceramici

ha permesso la determinazione del sesso, età di morte, statura; si sono valutati lo sviluppo delle aree

d’inserzione tendinea e legamentosa, così come la presenza di segni carenziali e patologie.

Abstract

In the article are presented five burials of the early-medieval cemetery that developed near the country

church of Saint Martin (Remanzacco, Udine). The burials, belonging to grown-up people, three male

and two female, have as mortuary equipment pots ritually broken, put down near the head of the

buried. This funerary custom, that sems to be based on local tradition, is documented in other burials

found in the area of the Longobard Duchy near Forum Iulii.